La società spagnola MICESA ha acquisito una pressa DOKON 325 per compattare CDR in balle legate con spago di plastica.

La società spagnola MICESA ha acquisito una pressa DOKON 325 per compattare CDR in balle legate con spago di plastica.
La pressa è montata su una piattaforma di camion che rende questa applicazione una soluzione ideale per facilitare il trasporto. In questo modo è possibile rispondere alle esigenze dei diversi siti, senza dover fissare la macchina.

La DOKON è l’unica pressa a canale che può compattare e legare automaticamente grandi quantità di materiale utilizzando spago (polipropilene) invece di filo di ferro. Legare con spago ha due grandi vantaggi:

  • Lo spago in plastica è volatilizzato durante l’incenerimento; cioè, non è depositato nella fornace come accade quando si utilizza filo di ferro. In questo modo si evita il lavoro di rimozione dei fili di ferro con cui gli inceneritori e i cementifici hanno sempre a che fare.
  • Il prezzo della rafia di plastica è molto economico. Come risultato, i costi operativi di legatura sono notevolmente ridotti rispetto a quelli con filo di ferro.

Le presse DOKON sono prodotte in vari modelli, con forze di compattazione di 100, 120, 160 e 200 tonnellate e formati balla 1100 x 750 mm e 1100 x 1100 mm.
E, come sempre, con la garanzia del primo produttore europeo di presse imballatrici.

Atras…

Slide 1
Slide 2
Slide 3

Atras…